Siti Incontri Milf

Le milf italiane sono le migliori: 5 consigli per il giusto approccio

Le milf italiane sono fra le migliori e le più desiderate del mondo. Questo grazie a diversi fattori, legati prima di tutto alla bellezza prorompente delle nostre donne, e alla passionalità che contraddistingue la gran parte di noi italiani, figli di una cultura poco remissiva verso emotività e romanticismo. La bellezza mediterranea e non solo, tipica delle nostre milf è ammirata ovunque, grazie anche alla grande varietà che offre, tanto delle bellissime bionde, quanto delle castane e more da urlo.

Donna italiana è sinonimo di stile e classe ovunque, e questo si traduce spesso in una più ampia chance di incrociarne molte che curano il loro aspetto e frequentano ancora la palestra nonostante abbiano superato la quarantina. Diciamo che nel nostro paese le aspettative sono molto alte.

Dalle forme solitamente dolci e abbondanti, seni e fianchi prosperosi, la milf italiana rappresenta un’esperienza indimenticabile per molti, è impegnativa da approcciare e conquistare ma non è tuttavia un sogno irraggiungibile, anzi.

Bisogna tenere a mente che, se già per conquistare le ragazze sui vent’anni esistono addirittura guide e strategie, quando si parla di una milf, di una donna dunque più matura, il discorso si complica leggermente. Non basta infatti applicare lo stesso identico arsenale che funziona con le ingenue ragazzine, o darsi ad approcci insensati per farsi semplicemente notare come galli starnazzanti: le milf sono generalmente più selettive e caute. Tuttavia, se si sa agire in maniera consapevole e si ha la pazienza e l’umiltà di imparare, conquistare le attenzioni di una milf può diventare un’esperienza unica nel suo genere.

Vediamo quindi 5 consigli per il giusto approccio, semplici e alla portata di tutti, ma mai trascurabili.

# 1  Cercare nei posti giusti

Prima ancora di approcciare una milf, è fondamentale capire se lei stessa vuole essere avvicinata o meno, senza partire con la presunzione che il proprio essere più giovani significhi automaticamente che lei sia pronta a cadere ai nostri piedi. Bisogna tenere a mente il fatto che in molti casi le milf sono donne più sicure di sé, dall’esperienza di vita nettamente superiore a quella di una ventenne.

Ricevere subito un no secco, o un atteggiamento di chiusura da parte di una di loro può significare aver perso completamente la chance anche solo di approcciarla. Inutile spesso provare qualsivoglia strategia in posti troppo affollati e ambienti lavorativi ristretti dove, anche se la donna potrebbe essere interessata a noi, si trovi sulla difensiva per via della presenza di colleghi, amici o eventuali “testimoni” dell’approccio con un uomo più giovane.

Spesso si tratta di mogli annoiate, madri stressate dalla routine quotidiana e da uomini che non sanno apprezzarle o farle sentire giovani: pur avendo magari un desiderio di evasione dal tedio della vita, sono persone estremamente caute. Pur essendo donne mature, temono il giudizio sociale e metterle a disagio o in imbarazzo può essere un fallimento in partenza. Dove cercare dunque? In ambienti più privati e intimi, come locali, chat e siti di incontri appositi ad esempio. 

# 2 Contatto visivo e fisico

Un’altra cosa che può aiutare nel primissimo approccio di persona (o eventualmente in videochiamata, se si finisce col chattare via webcam) è il contatto visivo: guardarla e capire se ricambia lo sguardo o un semplice sorriso, è uno dei primi più potenti approcci.

Alcune milf non disdegnano ragazzi dagli atteggiamenti vagamente timidi o insicuri, sanno bene di essere loro l’elemento dominante a livello emotivo, ma deve essere sempre chiaro l’interesse di fondo che si prova per la persona a cui si desidera avvicinarsi.

Quando l’approccio si farà eventualmente più approfondito e si passerà dalla parola alla fisicità, meglio andare per gradi per capire sempre con estrema certezza se anche l’altra parte ricambia l’interesse o se sguardi e sorrisi erano semplicemente un enorme equivoco. Basta anche solo la vicinanza, sfiorare un braccio o una mano, per vedere subito la reazione. A livello di interazioni non c’è una regola per capire chi debba sfiorare chi per primo.

Il fatto che sia una donna matura non vuol dire che rischierà di esporsi per prima e che voglia comandare a tal punto da avere a che fare con un ragazzino remissivo. Se fatto in maniera rispettosa e discreta, un banale contatto di mano, rispettoso appunto delle volontà della donna che si ha di fronte, può essere il primo e potente vero approccio a livello fisico che porti ad una rapida sequenza di contatti molto meno casti.

# 3 Cautela e discrezione

Come conseguenza naturale del primo consiglio, cautela e discrezione diventano alleati fondamentali per innescare un approccio di successo. Che sia dal vivo o in chat, dopo sguardi, sorrisi, qualche parola, quando si intuisce che lei può avere un qualche interesse nell’approfondire lo scambio, si può iniziare un approccio vero e proprio.

Mai dimenticare che la milf ha esperienza, non solo a letto, ma anche a livello umano, di vita vissuta. Non è un’ingenua: capisce al volo quando qualcuno la divora con gli occhi, quando ci vuole provare o è interessato a lei, è un fattore istintivo, naturale quasi. Sebbene raggruppate nella stessa categoria le milf possono avere ovviamente caratteristiche diverse a livello personale, emotivo, comportamentale.

Possono essere estremamente estroverse e sicure di sé, delle vere cacciatrici di uomini, o donne consce della propria bellezza e fascino, ma dubbiose per colpa dei primi leggeri segni d’invecchiamento. Capire chi si ha davanti è fondamentale, e che sia di persona o in chat, cautela e discrezione sono fondamentali. Da evitare assolutamente atteggiamenti infantili o che sottolineino in maniera eccessivamente grottesca la differenza di età: argomento da evitare a meno che non sia lei a parlarne con scioltezza. Così come da evitare rigorosamente il far intendere di essere poco affidabili, indiscreti, frettolosi.

Una milf non vuole l’ennesimo figlio a cui badare, una minaccia per la propria sicurezza emotiva o sociale, né un presuntuoso e irritante secondo marito che si atteggia a uomo che non deve chiedere mai. La milf vuole un’avventura, un amante divertente e dotato del vigore di un ventenne, ma con la testa a posto e capace di muoversi un passo per volta per conquistarla.

# 4 Classe e maturità

Il rispetto è insomma la chiave principale per approcciare chiunque, ma sopratutto una donna matura. Un atteggiamento infantile, come premesso prima, porta facilmente le milf a storcere il naso. Non bisogna confondere infatti il sottolineare la propria giovane età e l’entusiasmo emotivo o sessuale con l’immaturità e trovare nella propria età inferiore una scusa per fare ciò che si vuole. La milf è esigente.

Bisogna tenere conto che nella maggior parte dei casi, da donna presumibilmente attraente fin da ragazza, ha già vissuto la fase dei corteggiamenti imbranati, dei ragazzi volgari che ragionano unicamente con le parti basse e non con la testa, e potenzialmente ha già passato delusioni amorose, slealtà e maleducazione. Per approcciarsi correttamente dunque, meglio saper mantenere una certa classe e maturità.

Con le milf si possono passare momenti indimenticabili a letto, raggiungere una complicità unica, l’esperienza le rende delle formidabili compagne di conversazioni più profonde, ma non devono essere trattate come delle mamme pronte a fornirci amore e perdono incondizionati. A livello di approccio la cosa si traduce dunque in un moderato uso di complimenti e il dimenticarsi le frasi fatte da abbordaggio scadente: non c’è bisogno di sciocchezze esageratamente smielate e irreali, le han già sentite fino alla nausea probabilmente.

# 5  Ascoltare e saper parlare

Ultimo punto per il giusto approccio con una milf è il dialogo. Come ampiamente detto, si ha a che fare con donne mature non solo fisicamente, e sebbene molte siano semplicemente alla ricerca di un’avventura e di tanto sano sesso con un ragazzo più giovane, sapersi dimostrare all’altezza della compagnia fuori dal letto è una strategia fondamentale.

Saper ascoltare una donna significa capire i suoi dubbi, le sue esigenze o timori, e capire il modo giusto in cui porsi per offrire ciò di cui l’altra ha bisogno, avendo in cambio quello che si desidera. Anche saper parlare è fondamentale, essere sinceri circa le proprie aspettative, ed evitare le discussioni accese. Non bisogna riproporre gli stessi scenari frustranti della monotonia domestica di tutti i giorni.

Scopri la nostra classifica dei migliori siti di incontri

Sesso con Milf e Donne Mature vogliose nella tua zona?

CONTATTALE SUBITO!

Condividi con gli amici:

Rispondi