Siti Scambisti

Lo scambio coppia, bello se praticato in totale libertà mentale

Cos’è lo scambio di coppia

Più o meno tutti sappiamo concettualmente in cosa consista lo scambismo, ma pochi lo conoscono fino in fondo. Detto anche swinging dall’inglese oscillare o dondolare, il concetto natio indica la passione per l’altalentare fra i partner, ma anche la disinibizione, la vivacità e il dinamismo in generale. Questo simbolo a livello concettuale è infatti diventato la vera e propria immagine distintiva degli scambisti, rappresentata da un’altalena astratta. Chi pratica lo scambio di coppia nel modo migliore, lo fa seguendo precise regole che salvaguardano non solo il divertimento di entrambi, ma anche la relativa sicurezza con attività ben protette e di cui si è discusso lungamente col partner in totale libertà mentale. È infatti la libertà, sessuale e psicologica ciò che consente di praticare lo swinging senza cedere a gelosia, insicurezze, dubbi e fattori che porterebbero ineluttabilmente ad una rottura della coppia.

Perché si pratica

I film e l’immaginazione condizionata dal modello monogamo portano a vedere nello scambio di coppia una perversione da ricche coppie annoiate, e sebbene per alcuni possa effettivamente rappresentare una motivazione veritiera c’è molto di più. Raramente le coppie che praticano swinging lo fanno per un desiderio comune nato nello stesso momento, di solito è l’idea di uno dei due partner che viene accolta, discussa e fatta propria anche dal secondo. Ci vuole una certa forza d’animo e amore per ascoltare una necessità di questo genere senza limitarsi a cedere subito alla gelosia e distruggere la relazione, così come ci vuole una grandissima dose di fiducia nel partner e nella sua mentalità per arrivare a proporglielo in tutta franchezza. A volte si tratta di una trasgressione che arricchisce semplicemente la vita sessuale delle persone a cui il partner unico per tutta la vita sta un po’ stretto a livello puramente fisico. Dedicarsi allo scambismo non significa infatti smettere di amarsi, anzi, è una prova decisamente salda dell’intensità del legame, che se superata con la giusta mentalità crea una complicità infinita nella coppia.

L’importanza della libertà e le regole sul consenso

Libertà non significa tuttavia poter fare tutto ciò che si vuole senza nessun limite di buon senso. Il mondo dello scambio di coppia è regolato da norme ed etichette precise, fattore che lo rende di fatti assimilabile alle consuetudini dell’alta società, di un qualcosa di elitario. Prima fra tutte le regole non scritte è ovviamente il consenso, e deve valere per tutte le parti in causa. All’interno dei club per scambisti, salottini eleganti e privati dov’è possibile incontrare tante altre coppie, la violazione alla regola del consenso anche minima viene punita con l’allontanamento forzato dalla sala e l’impossibilità di rientrare. Il consenso inizia prima di tutto nella coppia originaria, entrambi devono essere d’accordo e ben decisi a farlo e poi prosegue durante tutte le fasi dello scambio. Una buona regola ad esempio è prima si chiede poi si tocca. Così come esistono delle consuetudini estremamente legate all’educazione e il rispetto reciproco. Di solito è la donna a scegliere la coppia e indicarla al suo uomo, che provvederà invece a verificare che questa sia adatta e tentare il primo approccio. Non si deve mai insistere, il rifiuto è sacro e va accolto con filosofia e galanteria.

Come praticarlo in maniera sicura e sana

Un modo per approcciarsi allo swinging in maniera totalmente sicura sia a livello fisico che sociale, è l’iniziare a definire degli obiettivi specifici col proprio partner. Cosa si vuole ottenere, fin dove ci si vuole spingere con la propria esperienza? Non sempre lo scambio di coppia diventa un’orgia dionisiaca in cui chiunque fa quel che vuole, bisogna fare i conti con i gusti specifici di tutti e tre o quattro i partecipanti. Esistono anche delle definizioni di scambio che spiegano meglio la natura stessa dello swinging e le sue peculiarità: scambio chiuso, aperto o leggero. Il primo comporta lo scambiarsi i partner ma consumare al chiuso, lontani gli uni dagli altri. L’aperto tutto il contrario, mentre il leggero non prevede di arrivare mai al sesso, ma solo a baci, petting e al massimo sesso orale. Già solo da questi tre aspetti, oltre che dal selezionare con cautela le coppie con cui interagire, si capisce quando questa pratica sia ben riuscita solo quando viene voluta, accettata e fatta con grandi livelli di consapevolezza da parte di tutti.

Gli effetti sulla coppia

Gli effetti dello scambismo cambiano ovviamente a seconda della coppia. Chi lo prova senza prima stabilire regole o assicurarsi che il partner sia perfettamente d’accordo va incontro a risultati piuttosto sgradevoli come scenate di gelosia già dalla prima volta se non proprio alla rottura del rapporto stesso. La trasparenza è fondamentale, così come è importante anche una grande onestà e affetto tanto per il partner quanto per sé stessi. Dietro la mentalità monogama più gelosa e tossica infatti, si trova spesso e volentieri una negazione di libertà sessuale del proprio partner, causata dalla scarsa sicurezza in sé stessi e bassa autostima. Non avere sicurezza in merito alle proprie capacità e doti, rende il rapporto ricco di sospetti e del terrore di poter perdere il partner per colpa di una donna o un uomo migliori di sé. Gli effetti dunque possono essere devastanti e se si è gelosi o insicuri per natura è una pratica completamente sconsigliata.
Le conseguenze positive invece, per chi ha accettato consapevolmente di provare, sia che la cosa vada in porto che il contrario, sono paradossalmente un rinforzarsi immediato del legame di base. La complicità e sicurezza che si sviluppa con lo scambio di coppia raramente esiste in altre attività sessuali, e concede una libertà che a differenza del volgare tradimento, non disdegna il rispetto costante del partner e delle sue volontà.

Sesso con Milf e Donne Mature vogliose nella tua zona?

CONTATTALE SUBITO!

Condividi con gli amici:

Rispondi